La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Perchè le zanzare non mi pungono mai

Sei una di quelle persone fortunate che sembrano essere immune alle punture di zanzara? Mentre i tuoi amici si grattano incessantemente, tu rimani indenne? Sei curioso di sapere perché le zanzare non ti pungono mai? In questo articolo, esploreremo alcune delle ragioni scientifiche dietro questa fortunata situazione.

1. Genetica

La tua genetica potrebbe essere una delle ragioni principali per cui le zanzare non ti pungono. Alcune persone producono naturalmente più acido lattico, anidride carbonica e altre sostanze chimiche che attirano le zanzare. Queste sostanze vengono rilasciate attraverso la pelle e l’alito. Se il tuo corpo produce meno di queste sostanze o le produce in quantità diverse, le zanzare potrebbero non essere così attratte da te.

Uno studio condotto nel 2015 ha dimostrato che le zanzare hanno una preferenza per le persone con un certo tipo di batteri sulla pelle. Se hai una diversa composizione batterica rispetto alle persone che vengono puntate più spesso, potresti essere meno attraente per le zanzare.

2. Odore corporeo

Le zanzare sono attratte da vari odori corporei, come il sudore e i feromoni. Se il tuo odore corporeo è diverso o meno attraente per le zanzare, potresti essere meno soggetto alle loro punture. Ad esempio, alcune ricerche suggeriscono che le persone con un alto contenuto di acido urico nella pelle potrebbero essere più attraenti per le zanzare.

Inoltre, l’uso di prodotti profumati o profumi floreali potrebbe confondere le zanzare e renderle meno propense a pungerti. Alcuni oli essenziali, come l’olio di citronella o l’olio di neem, sono noti per respingere le zanzare. Applicare questi oli sulla pelle potrebbe aiutare a tenere lontane le zanzare.

3. Abbigliamento e colore

Le zanzare sono attratte dai colori scuri, come il nero o il blu scuro. Se indossi abiti di colore chiaro, potresti essere meno visibile per le zanzare e quindi meno soggetto alle loro punture. Inoltre, indossare abiti che coprono la maggior parte del corpo, come pantaloni lunghi e maniche lunghe, può ridurre l’esposizione della pelle alle zanzare.

È importante ricordare che anche se le zanzare sembrano non pungerti mai, potresti comunque essere a rischio di malattie trasmesse da zanzare come la malaria, la dengue o il virus del Nilo occidentale. Pertanto, è sempre consigliabile prendere precauzioni come l’uso di repellenti per insetti e la protezione dalle zanzare durante i viaggi in zone ad alto rischio.

Ricorda, le informazioni fornite in questo articolo sono solo a scopo informativo e non dovrebbero sostituire il parere di un medico professionista. Se hai domande o dubbi sulla tua salute o sulle punture di zanzara, consulta sempre un medico qualificato.

Fonti:

  • Smith, D. L., Dushoff, J., McKenzie, F. E. (2004). The risk of a mosquito-borne infection in a heterogeneous environment.

    PLoS Biology

    , 2(11), e368.
  • Verhulst, N. O., Andriessen, R., Groenhagen, U., Bukovinszkiné Kiss, G., Schulz, S., Takken, W., & Knols, B. G. (2010). Differential attraction of malaria mosquitoes to volatile blends produced by human skin bacteria.

    PLOS ONE

    , 5(12), e15829.
  • Logan, J. G., & Birkett, M. A. (2007). Semiochemicals for biting fly control: their identification and exploitation.

    Pest Management Science

    , 63(7), 647-657.

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza medica professionale. Consulta sempre un medico qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione sulla tua salute.

Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.