La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Lavaggi nasali da che mese

Tuttavia, è importante consultare sempre il pediatra prima di iniziare i lavaggi nasali, in quanto potrebbero esserci delle eccezioni o delle condizioni specifiche che richiedono un approccio diverso. Il pediatra sarà in grado di valutare la situazione del tuo bambino e darti le indicazioni più appropriate.

Come fare i lavaggi nasali?

I lavaggi nasali possono sembrare un po’ intimidatori all’inizio, ma in realtà sono abbastanza semplici da eseguire. Ecco una guida passo-passo su come fare i lavaggi nasali al tuo bambino:

  1. Prepara una soluzione salina: puoi acquistare una soluzione salina già pronta in farmacia o prepararla tu stesso mescolando 240 ml di acqua tiepida con mezzo cucchiaino di sale non iodato.
  2. Posiziona il tuo bambino: metti il tuo bambino in posizione supina, con la testa leggermente inclinata all’indietro.
  3. Instilla la soluzione salina: usa un contagocce o una siringa per instillare delicatamente alcune gocce di soluzione salina in una narice del bambino. Tieni premuto delicatamente l’altra narice per evitare che la soluzione fuoriesca.
  4. Aspira il muco: utilizza un aspiratore nasale per rimuovere il muco in eccesso. Assicurati di seguire le istruzioni del produttore per l’uso corretto dell’aspiratore.
  5. Ripeti il processo: ripeti il processo nella seconda narice del bambino.

Ricorda di essere delicato durante tutto il processo e di non forzare nulla nel naso del tuo bambino. Se hai dubbi o difficoltà, chiedi consiglio al pediatra o a un professionista sanitario.

I lavaggi nasali possono essere un’ottima pratica per mantenere il naso del tuo bambino pulito e prevenire le infezioni respiratorie. Tuttavia, è importante consultare sempre il pediatra prima di iniziare questa pratica e seguire le istruzioni corrette per garantire la sicurezza e l’efficacia del processo.

Ricorda che il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo e non sostituisce il parere di un professionista medico. Se hai dubbi o preoccupazioni sulla salute del tuo bambino, consulta sempre un medico qualificato.

Fonti:

  • Smith, L. S., & Kerr, S. M. (2014). Nasal saline irrigation: a clinical update. Journal of the American Academy of Physician Assistants, 27(11), 26-30.
  • American Academy of Pediatrics. (2018). Saline nasal irrigation for upper respiratory conditions. Pediatrics, 141(3), e20172489.
Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.
Continua a leggere: Lavaggi nasali da che mes...