La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Mi lavo i denti ma mi puzza l’alito

È una situazione comune: ti lavi i denti diligentemente, ma l’alito cattivo persiste. Questo può essere frustrante e imbarazzante, ma ci sono diverse ragioni per cui potresti ancora soffrire di alito sgradevole nonostante le tue buone abitudini di igiene orale. Vediamo insieme alcune delle possibili cause.

1. Problemi dentali nascosti

Anche se ti lavi i denti regolarmente, potresti avere problemi dentali nascosti che contribuiscono all’alito cattivo. Ad esempio, la presenza di carie non trattate, gengivite o infezioni del cavo orale possono causare un odore sgradevole. Questi problemi richiedono l’attenzione di un dentista, che potrà identificarli e trattarli adeguatamente.

È importante ricordare che alcuni problemi dentali possono essere asintomatici, quindi potresti non avvertire dolore o fastidio. Una visita regolare dal dentista può aiutare a individuare e risolvere questi problemi nascosti, migliorando così l’alito.

2. Cattiva igiene orale

Anche se ti lavi i denti regolarmente, potresti non essere abbastanza attento nella tua igiene orale. Spesso, la pulizia dei denti da sola non è sufficiente per eliminare completamente i batteri che causano l’alito cattivo. È importante utilizzare il filo interdentale per rimuovere i residui di cibo tra i denti e pulire la lingua con uno spazzolino o uno strumento specifico.

La lingua è un luogo in cui i batteri possono accumularsi e produrre composti volatili solforati, che causano l’alito cattivo. Assicurati di pulire delicatamente la lingua ogni volta che ti lavi i denti per ridurre la presenza di questi batteri.

3. Problemi di salute generale

Infine, l’alito cattivo può essere un sintomo di problemi di salute generale. Condizioni come il reflusso gastroesofageo, l’insufficienza renale o il diabete possono contribuire all’alito sgradevole. Se hai una buona igiene orale e non hai problemi dentali evidenti, potrebbe essere utile consultare un medico per escludere eventuali condizioni sottostanti.

Ricorda sempre che l’alito cattivo può essere causato da diverse ragioni e che ogni individuo è unico. Se l’alito persiste nonostante i tuoi sforzi per mantenerlo fresco, è importante cercare l’aiuto di un professionista medico o dentale per una valutazione accurata.

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo e non sostituisce il parere di un medico o di un dentista professionista. Se hai preoccupazioni riguardo al tuo alito o alla tua salute orale, consulta un professionista qualificato.

Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.
Continua a leggere: Mi lavo i denti ma mi puz...