La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Magnesio supremo è aria nella pancia

Il magnesio è anche coinvolto nella produzione di acido cloridrico nello stomaco, che è essenziale per la digestione delle proteine. Inoltre, aiuta a regolare il pH dello stomaco, contribuendo a prevenire problemi come il reflusso acido e le ulcere gastriche.

Il magnesio e la sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è una condizione comune che colpisce il sistema digestivo. I sintomi dell’IBS includono dolore addominale, gonfiore, diarrea e stitichezza. Studi scientifici hanno dimostrato che il magnesio può svolgere un ruolo importante nel trattamento dei sintomi dell’IBS.

Il magnesio agisce come un lassativo osmotico, aumentando la quantità di acqua nell’intestino e ammorbidendo le feci. Questo può aiutare a ridurre la diarrea associata all’IBS. Inoltre, il magnesio ha proprietà antispasmodiche, che possono aiutare a ridurre il dolore addominale e il gonfiore causati dalla contrazione eccessiva dei muscoli intestinali.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’assunzione di magnesio per il trattamento dell’IBS dovrebbe essere supervisionata da un medico. Ogni individuo è diverso e potrebbero essere necessarie dosi specifiche per ottenere i migliori risultati senza effetti collaterali indesiderati.

Il magnesio svolge un ruolo fondamentale nella salute del sistema digestivo. Favorisce la regolarità intestinale, stimola la produzione di enzimi digestivi e contribuisce a mantenere un pH equilibrato nello stomaco. Inoltre, può essere utile nel trattamento dei sintomi dell’IBS, come la diarrea e il dolore addominale.

Tuttavia, è importante ricordare che il contenuto di questo articolo è puramente informativo e non sostituisce il parere di un medico professionista. Prima di apportare qualsiasi cambiamento alla propria dieta o regime di trattamento, è sempre consigliabile consultare un medico esperto.

Fonti:

  • Smith, S. A., & Levitt, M. D. (2017). Intestinal magnesium absorption. Nutrients, 9(9), 964.
  • Ford, A. C., et al. (2014). Effect of fibre, antispasmodics, and peppermint oil in the treatment of irritable bowel syndrome: systematic review and meta-analysis. BMJ, 348, g1241.
  • National Institutes of Health. Office of Dietary Supplements. Magnesium Fact Sheet for Health Professionals. Retrieved from https://ods.od.nih.gov/factsheets/Magnesium-HealthProfessional/

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo e non deve essere considerato come sostituto di consigli medici professionali. Si consiglia di consultare un medico o un professionista sanitario qualificato per eventuali domande o preoccupazioni riguardanti la propria salute.

Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.