La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Come viene la candida alle donne

La candida, o candidosi, è un’infezione fungina comune che può colpire sia gli uomini che le donne. Tuttavia, le donne sono più suscettibili a sviluppare questa infezione a causa di alcune caratteristiche anatomiche specifiche. In questo articolo, esploreremo come la candida si sviluppa nelle donne e come prevenirla.

Anatomia femminile e candida

La candida è causata dal fungo Candida albicans, che è naturalmente presente nel corpo umano, ma può proliferare e causare infezioni quando le condizioni sono favorevoli. Nelle donne, l’ambiente vaginale può fornire le condizioni ideali per la crescita eccessiva di Candida albicans.

La vagina ha un pH leggermente acido, che aiuta a mantenere sotto controllo la crescita dei batteri e dei funghi nocivi. Tuttavia, alcuni fattori possono alterare il pH vaginale e favorire la crescita della candida. Questi fattori includono:

  1. Utilizzo di antibiotici: gli antibiotici possono uccidere i batteri benefici che normalmente controllano la crescita della candida.
  2. Utilizzo di contraccettivi orali: alcuni contraccettivi orali possono influire sul pH vaginale e favorire la crescita della candida.
  3. Gravidanza: i cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono aumentare il rischio di infezione da candida.
  4. Diabete: il diabete mal controllato può favorire la crescita della candida.
  5. Sistema immunitario indebolito: un sistema immunitario debole può rendere più difficile al corpo combattere l’infezione da candida.

Sintomi e trattamento

I sintomi più comuni dell’infezione da candida includono prurito, bruciore, irritazione e secrezione vaginale bianca e densa. Se si sospetta di avere un’infezione da candida, è importante consultare un medico per una diagnosi accurata.

Il trattamento dell’infezione da candida di solito coinvolge l’uso di antifungini, come creme o compresse vaginali, che possono essere acquistati in farmacia senza prescrizione medica. È importante seguire attentamente le istruzioni del prodotto e completare il ciclo di trattamento raccomandato per garantire l’eliminazione dell’infezione.

Oltre al trattamento farmacologico, ci sono anche alcune misure che si possono adottare per prevenire l’infezione da candida. Queste includono:

  1. Mantenere una buona igiene intima: lavarsi con acqua e sapone neutro e asciugarsi bene dopo il bagno o la doccia.
  2. Evitare l’uso di prodotti irritanti: evitare l’uso di saponi profumati, detergenti intimi aggressivi o indumenti intimi sintetici che possono irritare la pelle e alterare il pH vaginale.
  3. Indossare biancheria intima di cotone: la biancheria intima di cotone permette alla pelle di respirare e aiuta a mantenere l’area asciutta.
  4. Evitare indumenti intimi stretti: indumenti intimi troppo stretti possono creare un ambiente umido che favorisce la crescita della candida.
  5. Mantenere una dieta equilibrata: una dieta equilibrata può aiutare a mantenere un sistema immunitario sano e ridurre il rischio di infezioni da candida.

Ricorda sempre che le informazioni fornite in questo articolo sono solo a scopo informativo e non devono sostituire il consiglio medico professionale. Se hai sintomi o dubbi riguardo all’infezione da candida, consulta sempre un medico.

Prenditi cura della tua salute e cerca di adottare uno stile di vita sano per ridurre il rischio di infezioni da candida e altre condizioni mediche.

Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.
Continua a leggere: Come viene la candida all...