La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Come mai esce sangue dal naso

Il sangue che fuoriesce dal naso può essere un’esperienza spaventosa e sconcertante. Questo fenomeno, noto come epistassi, può verificarsi per una serie di motivi, alcuni dei quali possono essere facilmente gestiti a casa, mentre altri potrebbero richiedere l’attenzione di un medico. In questo articolo, esploreremo le cause comuni dell’epistassi e forniremo alcune linee guida su come affrontare questa situazione.

Cause dell’epistassi

1. Traumi: Uno dei motivi più comuni per cui il sangue può fuoriuscire dal naso è un trauma al naso o alla zona circostante. Questo può essere causato da un colpo diretto al naso, cadute o incidenti automobilistici. Se si verifica un trauma al naso e si verifica un sanguinamento, è importante applicare una leggera pressione sul naso e cercare assistenza medica se il sanguinamento non si ferma dopo alcuni minuti.

2. Aria secca: L’aria secca può causare secchezza delle membrane nasali, che possono facilmente rompersi e sanguinare. Questo è particolarmente comune durante i mesi invernali o in ambienti con aria condizionata. Per prevenire l’epistassi causata dall’aria secca, è consigliabile utilizzare un umidificatore per mantenere l’umidità dell’aria a un livello adeguato.

3. Infezioni del seno nasale: Le infezioni del seno nasale, come la sinusite, possono causare infiammazione e irritazione delle membrane nasali, portando a episodi di sanguinamento. Se si sospetta un’infezione del seno nasale, è importante consultare un medico per una valutazione e un trattamento adeguati.

Come gestire l’epistassi a casa

1. Inclinarsi in avanti: Quando si verifica un episodio di sanguinamento dal naso, è consigliabile inclinarsi in avanti leggermente. Questo aiuta a prevenire che il sangue scenda nella gola, riducendo il rischio di ingerirlo o soffocare.

2. Comprimere il naso: Applicare una leggera pressione sul naso, pizzicando delicatamente le narici insieme, può aiutare a fermare il sanguinamento. È importante mantenere questa pressione per almeno 5-10 minuti senza interruzioni. Evitare di inclinare la testa all’indietro, poiché ciò può far scorrere il sangue nella gola.

3. Applicare un panno freddo: L’applicazione di un panno freddo o di un impacco di ghiaccio sulla parte superiore del naso può aiutare a restringere i vasi sanguigni e a ridurre il flusso di sangue. Assicurarsi di avvolgere il panno o il ghiaccio in un tessuto per evitare il contatto diretto con la pelle.

Quando cercare assistenza medica

Nonostante la maggior parte dei casi di epistassi possa essere gestita a casa, ci sono situazioni in cui è necessario cercare assistenza medica immediata. Questi includono:

1. Sanguinamento che non si ferma dopo 20 minuti di pressione continua sul naso.

2. Sanguinamento causato da un trauma al naso grave o da un incidente automobilistico.

3. Sanguinamento che si verifica frequentemente senza una causa apparente.

Ricordate sempre che le informazioni fornite in questo articolo sono solo a scopo informativo e non dovrebbero sostituire il consiglio medico professionale. Se si ha qualche preoccupazione riguardo al sanguinamento dal naso o ad altre questioni di salute, è sempre consigliabile consultare un medico qualificato.

Fonti:

– Mayo Clinic. Nosebleeds. (2021).

Mayo Clinic

. Retrieved from

https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/nosebleeds/symptoms-causes/syc-20351568

– American Academy of Otolaryngology-Head and Neck Surgery. Nosebleeds. (2021).

ENT Health

. Retrieved from

Nosebleeds


Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.
Continua a leggere: Come mai esce sangue dal ...