La finalità di questo blog è fornire informazioni esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbero mai essere considerate come un sostituto dell'opinione di un professionista.

Come è fatto un amminoacido

Per comprendere meglio come è fatto un amminoacido, possiamo suddividerlo in tre parti principali: il gruppo amminico, il gruppo carbossilico e la catena laterale.

Gruppo amminico

Il gruppo amminico è costituito da un atomo di azoto (N) legato a due atomi di idrogeno (H). Questo gruppo conferisce agli amminoacidi la loro natura basica, in quanto può accettare un protone (H+) per formare una base coniugata.

La presenza del gruppo amminico è essenziale per la formazione dei legami peptidici tra gli amminoacidi, che sono alla base della struttura delle proteine.

Gruppo carbossilico

Il gruppo carbossilico è costituito da un atomo di carbonio (C) legato a un ossigeno (O) tramite un legame doppio e a un ossigeno (OH) tramite un legame singolo. Questo gruppo conferisce agli amminoacidi la loro natura acida, in quanto può donare un protone (H+) per formare un acido coniugato.

Come il gruppo amminico, anche il gruppo carbossilico è coinvolto nella formazione dei legami peptidici tra gli amminoacidi.

Catena laterale

La catena laterale, anche chiamata gruppo R, è la parte dell’amminoacido che varia da un amminoacido all’altro. È responsabile delle diverse proprietà chimiche e fisiche degli amminoacidi.

La catena laterale può essere costituita da atomi di carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto e altri elementi. La sua struttura e composizione determinano se un amminoacido è idrofobico (repellente all’acqua), idrofilico (attratto dall’acqua) o carico positivamente o negativamente.

La diversità delle catene laterali degli amminoacidi è ciò che permette la formazione di una vasta gamma di proteine con funzioni specifiche nel nostro corpo.

È importante ricordare che gli amminoacidi non sono solo importanti per la struttura delle proteine, ma svolgono anche molte altre funzioni nel nostro organismo. Ad esempio, alcuni amminoacidi sono precursori di molecole importanti come i neurotrasmettitori, mentre altri sono coinvolti nel metabolismo energetico.

Ricordate sempre che le informazioni fornite in questo blog sono solo a scopo informativo e non devono sostituire il consiglio medico professionale. Se avete domande o dubbi sulla vostra salute, consultate sempre un medico qualificato.

Autore:
Sandra Antonelli
Sandra Antonelli, esperta in chimica farmaceutica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha più di 10 anni di esperienza nell'industria farmaceutica. Attualmente lavora come ricercatrice presso il laboratorio della Farmacia Savonuzzi.
Continua a leggere: Come è fatto un amminoaci...